La valutazione neuropsicologica tra valore della persona e rilievi clinici in campo giuridico

Abstract

N'ell’attuale panorama clinico e forense, la Valutazione Neuropsicologica, a completamento di un iter psicodiagnostico, comprensivo di esami strumentali e dell’osservazione clinica, è un valido strumento atto a elaborare un inquadramento
oggettivo e rigoroso della persona, punto di partenza per la descrizione di funzionalità compromesse e capacità residue.

Articolo completo in pdf
Gli articoli pubblicati in Studia Bioethica sono proprietà della Rivista. Gli autori possono però diffonderli nei modi da loro ritenuti opportuni, citando i dati relativi alla loro pubblicazione nella Rivista.