Vittorio Hösle, Per una lettura non riduttiva di Platone