Romano Guardini, precursore filosofico del Concilio Vaticano II

Abstract

Sommario: Anche se Romano Guardini è stato più un precursore del Vaticano II che non un attore diretto, il suo lavoro ne ha aperto la strada. Il presente articolo esamina per primo la sua influenza sui movimenti teologici che hanno preparato il Concilio. Di tale influsso, secondo due autori, sembra possibile individuarne le tracce sui testi conciliari. Per quanto riguarda l’influsso filosofico, vengono esaminati tre elementi caratteristici della metodologia filosofica di Guardini, che sembrano aver trovato un’eco chiara in alcuni testi della Costituzione Gaudium et Spes, senza che ciò possa essere stabilito in modo inequivoco per Guardini o per qualsiasi altro filosofo moderno. Parole chiave: Romano Guardini, Concilio Vaticano II, movimento liturgico, movimento ecclesiale, opposizione polare, dialogo chiesa-mondo, Gaudium et Spes. Abstract: Although Romano Guardini was not directly active during the Council, his work did pave the way for it. The present article examines his influence over the theological movements which prepared the Council. Taking into consideration explicitly his philosophical influence, three major traits of his method of thought are examined. Specific texts of the Pastoral Constitution Gaudium et Spes appear to have borrowed such traits, even if such a dependence cannot be proved true for Guardini or for any other modern philosopher. Key words: Romano Guardini, Vatican II Council, Liturgical Movement, Ecclesial Movement, Polar Opposites, Church-World Dialogue, Gaudium et Spes.
PDF (English)