Das metaphysische „sein“ bei Aristoteles: Kopula oder Existenzverb?

Abstract

Summary: This article aims at further understanding the meaning and function of the verb “to be” in Aristotle’s Metaphysics: does it express mainly or even exclusively existence or is it used as a copula, linking a subject and predicate? Since the birth of Greek literature, the copula-use has been by far the more common, and so it is also with Aristotle. He even provides us with the nucleus of a theory of the copula, which is not the case with existence in the strict philosophical sense. Analyzing Met. V, 7, VI, 4 and VIII, 2, I conclude that wherever Aristotle tries to determine, what, for being as being, it means “to be”, he refers not to existence, but to some concrete being-such, where the verb “being” functions as a copula. So while metaphysical being does also consistently carry an existential force, regarding its syntactic function it is nonetheless copulative through and through.

Key Words: metaphysics, being, Aristotle, copula, existence, nothing, being as truth, affirmation, negation, categories, thought, reality.

Sommario: Questo articolo pretende cogliere meglio il significato e la funzione del verbo “essere” nella Metafisica di Aristotele: Esso esprime principalmente o perfino esclusivamente l’esistenza, oppure si usa come copula, legando un predicato a un soggetto? Sin dalla nascita della letteratura greca, l’uso copulativo è di gran lunga più comune; e così è pure presso Aristotele. Lui addirittura ci fornisce il nucleo d’una teoria sulla copula, il che non è il caso con l’esistenza nel senso strettamente filosofico. Analizzando Met. V, 8, VI, 4 e VIII, 2, concludo che, ogni qualvolta che Aristotele cerca di determinare, che cosa significa “essere” per l’ente in quanto ente, egli non si riferisce all’esistenza, ma a qualche essere-tale concreto, dove il verbo “essere” funge da copula. Mentre dunque l’essere metafisico possiede pur sempre una certa valenza esistenziale, riguardo la sua funzione sintattica, esso è comunque del tutto copulativo.

Parole chiave: metafisica, essere, ente, Aristotele, copula, esistenza, nulla, essere come vero, affermazione, negazione, categorie, pensiero, realtà.

pdf