Oreste Tolone, Guardini e la filosofia di Dante